Lavoro povero. La nuova segregazione.

Speciale 8 marzo. Con la crisi economica la quota dove in famiglia lavora solo la donna è al 10 per cento. Da noi la disparità di genere si riflette sul mercato del lavoro e sulle politiche di welfare.
di Marcella Crosi su il Manifesto del 8 marzo 2016

Leggi...

Come cambia la vita delle donne

Le donne cambiano e cambiano la società. È quanto emerge da uno studio dell’Istat. Ma proprio per questi mutamenti è sempre più difficile parlare di donne in generale. Differenze di coorte, di classe sociale, di collocazione territoriale disegnano anche importanti diseguaglianze di opportunità.
di Linda Laura Sabbadini su lavoce.info del 7 marzo 2016

Leggi...

Prodi: «Combattere le disuguaglianze per sfuggire alla stagnazione»

Riflettere sul bisogno di costruire una società più giusta. Un obiettivo al cui raggiungimento può (e deve) contribuire pure il mondo delle imprese, soprattutto quando le istituzioni democratiche mostrano una certa fatica a fornire risposte complete, adeguate, efficaci.
di Nicola Pini su Avvenire del 25 febbraio 2016

Leggi...

Quando l’organizzazione del lavoro discrimina le donne

La presenza di donne in posizioni di vertice contribuisce a ridurre il pregiudizio di genere in modo diretto e indiretto. Mentre le politiche di pari opportunità dovrebbero intervenire sui differenziali retributivi, ma anche sulle modalità di organizzazione del lavoro. I risultati di uno studio.
di Claudio Lucifora e Daria Vigani su lavoce.info del 23 febbraio 2016

Leggi...