Il reddito di cittadinanza. Limiti da non ingigantire, luci da non oscurare

Elena Granaglia discute le principali obiezioni mosse al reddito di cittadinanza. La tesi sostenuta è che il reddito di cittadinanza ha, certamente, diversi limiti. Tali limiti non vanno, però, sopravalutati e non devono neppure oscurare le tante possibili luci della misura. Secondo Granaglia, essere consapevoli delle luci è cruciale nel disegno delle politiche di sostegno al reddito, anche qualora la predilezione vada a schemi di reddito minimo alternativi a quello di cittadinanza.
di Elena Granaglia su eticaeconomia del 19 giugno 2016

Leggi...

Le disuguaglianze nella salute

Il servizio sanitario nazionale, uno dei pochi fiori all'occhiello del sistema di welfare italiano, non riesce più a garantire un fondamentale diritto di cittadinanza: se non alla salute, almeno alle cure quando si è malati.
di Chiara Saraceno su Repubblica del 9 giugno 2016

Leggi...

Spiegate ai giovani perché i migranti ci salveranno

Nei prossimi anni il nostro Paese, compresa gran parte d’Europa, si troverà con sempre più persone ritirate dal lavoro che assorbiranno risorse per pensioni e spesa sanitaria, da un lato, e sempre meno persone in età da lavoro, dall’altro.
di Alessandro Rosina su Repubblica del 6 giugno 2016

Leggi...

I quattro motori della diseguaglianza

Il maggior potere del capitale sul lavoro; l'emergere di un "capitalismo oligarchico", cioè di pochi che concentrano enormi ricchezze per lo più ereditate; l'individualizzazione dei rapporti nel lavoro; la ritirata della politica, che si subordina al mercato e rinuncia a redistribuire. Un saggio di Maurizio Franzini e Mario Pianta analizza una società sempre più ingiusta e propone cosa fare per cambiarla
su Eguaglianza e Libertà

Leggi...