Cosa possiamo imparare dal Rapporto di Caritas sulla povertà
I principali media hanno raccontato il Rapporto fermandosi spesso alle già note statistiche sulla povertà in Italia. Meno attenzione è invece stata dedicata a quelli che probabilmente sono gli aspetti più interessanti: dati raccolti da quasi 2.800 Centri di Ascolto Caritas, le ricerche originali sulla povertà ereditaria e intergenerazionale e l'indagine sulla transizione scuola-lavoro dei giovani che vivono in famiglie in difficoltà.
su SecondoWelfare.it del 20 ottobre 2022

Leggi...

Per ridurre la povertà serve crescita economica
Per ridurre l’incidenza della povertà assoluta è necessario che l’economia torni a crescere stabilmente. Cartina di tornasole sono i dati del Rapporto Caritas: nel 2021, anno di ripresa dopo la crisi da Covid, il fenomeno cala al Nord e cresce al Sud.
di Massimo Baldini su lavoce.info del 21 ottobre 2022

Leggi...

Lavoro, la disparità di genere più forte al Nord che al Sud
Un'indagine Acli dimostra che in Italia esiste un divario evidente tra uomini e donne sia nella sfera lavorativa che in quella economica. La ricerca ha beneficiato della possibilità di accedere alle banche dati del Caf e del Patronato Acli, che ogni anno incontrano centinaia di migliaia di persone garantendo loro servizi fondamentali
su Vita.it del 19 ottobre 2022

Leggi...

Presentato il Rapporto 2022 su povertà ed esclusione sociale in Italia
DAL RAPPORTO EMERGE che non esiste una sola povertà: ce ne sono tante, acuite dai disastrosi effetti della pandemia, ancora in corso, e dalle ripercussioni della vicina guerra in Ucraina. Nel 2021 i poveri assoluti nel nostro Paese sono stati circa 5,6 milioni, di cui 1,4 milioni di bambini. Tra gli “anelli deboli”, i giovani, colpiti da molte forme di povertà: dalla povertà ereditaria, che si trasmette “di padre in figlio” per cui occorrono almeno cinque generazioni a una persona che nasce in una famiglia povera per raggiungere un livello medio di reddito; alla povertà educativa, tanto che solo l’8% dei giovani con genitori senza titolo superiore, riesce a ottenere un diploma universitario.
su Caritas.it del 17 ottobre 2022

Leggi...