LA FONDAZIONE GORRIERI RICORDA PIETRO SCOPPOLA

La Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali, memore del profondo legame di amicizia tra Gorrieri e Pietro Scoppola e del loro comune impegno civile e politico nel movimento dei cattolici democratici,  si unisce al dolore dei familiari e partecipa al lutto della cultura italiana per la scomparsa dell’insigne studioso.
In una nota del presidente esecutivo della Fondazione, Luciano Guerzoni, viene ricordato che “con Pietro Scoppola scompare non solo uno dei massimi studiosi della storia italiana contemporanea e, in particolare, del movimento politico dei cattolici, ma anche una tra le voci più autorevoli ed aperte della cultura italiana, un esponente prestigioso del laicato cattolico del nostro paese, testimone esemplare di una fede partecipe della comunione ecclesiale e, al tempo stesso, fondata sulla libertà e la responsabilità della coscienza personale”.
“La comunanza di valori, il rigore morale e intellettuale, le battaglie di libertà coraggiosamente intraprese e portate avanti insieme da Gorrieri e da Scoppola  rappresentano uno dei contributi più originali e rilevanti dei cattolici democratici allo sviluppo civile e politico dell’Italia nel corso dell’ultimo sessantennio”.

Modena, 25 ottobre 2007