Le politiche migratorie del governo Conte. Una linea di chiusura dettata da Salvini
Le politiche migratorie sono state indubbiamente il terreno su cui il governo giallo-verde ha inciso maggiormente nei suoi primi mesi di attività. Il sigillo impresso dal ministro Salvini all’azione della coalizione è ben visibile. Va altresì ricordato che i provvedimenti in materia di immigrazione, soprattutto quelli che vanno nella direzione della chiusura, hanno in genere un’elevata risonanza politica e un basso costo economico.
di Maurizio Ambrosini su welforum del 18 dicembre 2018

Leggi...

Anniversario triste per i diritti umani
È un anniversario che passa relativamente inosservato, eppure il 10 dicembre 1948, al Palais de Chaillot di Parigi, veniva firmata la Dichiarazione universale dei diritti umani. Oggi questa ricorrenza è circondata da un senso di tristezza, perché la promessa del testo fondatore del dopoguerra è ancora lontana dal suo compimento.
di Pierre Haski, France Inter, Francia su Internazionale del 10 dicembre 2018
Leggi...

Debilitati dal rancore
Spaventati, incattiviti, rancorosi e senza prospettive. L’immagine che il recente rapporto Censis disegna degli italiani è davvero poco confortante. Tuttavia, e magari proprio per questo, è stata ripresa e commentata dai mezzi d’informazione con notevole vigore.
di Anna Maria Testa su Internazionale del 10 dicembre 2018

Leggi...

In Europa le politiche sociali hanno ridotto la povertà. In Italia meno
A livello europeo, nel 2017 le politiche sociali messe in campo dai governi hanno ridotto del 32,4% la quota di popolazione a rischio di povertà. A dirlo è Eurostat, che ha appena rilasciato i dati per celebrare il primo anniversario dello European pillar of social rights, una piattaforma volta a promuovere l’inclusione sociale, l’accesso al mercato del lavoro e condizioni contrattuali eque.
su Il Sole24ore del 24 novembre 2018

Leggi...