Sostenere lavoro e famiglie contro la spirale di povertà
La povertà in Italia è fortemente aumentata dall'inizio della crisi nel 2008 e non accenna a diminuire, stante la difficile ripresa in termini occupazionali, che colpisce soprattutto i più giovani, e il danno che ciò ha comportato sul capitale umano e le possibilità di vita di intere coorti di giovani...
di Chiara Saraceno su Repubblica del 8 giugno 2019

Leggi...

Politiche della famiglia: buone intenzioni ma tanta confusione
Il governo pensa a due interventi nelle politiche per le famiglie: assegno per i figli e detraibilità della spesa per pannolini e latte in polvere. Coperture dubbie a parte, sarebbe meglio studiare una legge delega per riordinare tutto il sistema.
di Chiara Saraceno su lavoce.info del 28 maggio 2019

Leggi...

Se il reddito di cittadinanza assomiglia ad un Rei velocizzato
Con il reddito di cittadinanza sicuramente diminuirà la povertà economica, perché le risorse impegnate sono ingenti. Dalla misura rischiano però di essere esclusi gruppi sociali in condizioni spesso difficili, come famiglie numerose o extracomunitari.
di Massimo Baldini su lavoce.info del 21 maggio 2019

Leggi...

Digitalizzazione, “routinarietà” e dinamica occupazionale delle professioni in Italia
La progressiva digitalizzazione dei processi produttivi e dei modelli di consumo sta modificando profondamente il funzionamento dei mercati (i.e. si pensi alla fortissima concentrazione in mercati chiave come nel caso dei beni e servizi digitali), contribuendo a generarne di nuovi (anche ampliando o mutando quelli già esistenti, come quello del trasporto privato su gomma, si pensi al caso di Uber), e accelerando il processo di frammentazione del lavoro già in corso da diversi decenni.
di Dario Guarascio su EticaEconomia del 20 maggio 2019

Leggi...