Non è solo un problema di conciliazione
Le scuole non riapriranno fino a settembre. Si tratta di una questione non da poco e per affrontarla al meglio bisogna mettere al centro bambini e ragazzi. Partendo dal diritto allo studio e dal valore delle istituzioni educative.
di Chiara Agostini su Secondo Welfare del 24 aprile 2020

Leggi...

Il paese che odia le madri
Solo da noi si poteva pensare di aprire prima i luoghi di lavoro, e poi, solo dopo, le scuole e gli asili. È come guardare la realtà con la testa in giù.
di Elisabetta Gualmini su HuffPost del 24 aprile 2020

Leggi...

Chi viene lasciato indietro rischia di non tornare più a scuola
La dispersione scolastica, le disuguaglianze nell’apprendimento, il ritorno dell’analfabetismo letterale e funzionale saranno questioni centrali nella politica dei prossimi anni. Il 27 marzo l’Unesco evidenziava uno degli effetti più impressionanti della pandemia: 1,6 miliardi di studenti hanno smesso di andare a scuola. E il rischio è che tanti interrompano il loro percorso scolastico o che lo seguano con grande irregolarità.
di Christian Raimo su Internazionale del 22 aprile 2020

Leggi...

Perché la scuola online non crei disuguaglianze
È alto il rischio che la didattica online imposta dall’emergenza Covid-19 allarghi e crei nuovi i gap di apprendimento tra studenti di diversi contesti socio-economici. Perché cresce il ruolo della famiglia e di ciò che può offrire ai propri figli.
di Loris Vergolini e Eleonora Vlach su lavoce.info del 21 aprile 2020

Leggi...