Piketty: il capitalismo non è più in grado di giustificare le sue disuguaglianze
Nel suo nuovo saggio “Capital et idéologie” l’economista francese Thomas Piketty affronta in prospettiva storica e con una mole di dati impressionante il problema della distribuzione della ricchezza, smontando la dominante narrazione “meritocratica”. Per scongiurare il rischio di regimi autoritari, Piketty auspica un “nuovo socialismo partecipativo per il XXI secolo”.
di Fabrizio Tonello su MicroMega del 19 settembre 2019

Leggi...