Un Reddito di Cittadinanza con molti punti critici
Il Reddito di cittadinanza (Rdc) ha assunto finalmente una fisionomia definita. Nel suo percorso ha perso completamente il connotato iniziale di reddito incondizionato e indipendente dalla situazione economica, che garantiva la “libera scelta del lavoro” ed ha assunto le caratteristiche più classiche di una misura di contrasto alla povertà, soggetta a prova dei mezzi e condizionata alla disponibilità al lavoro. Mapresenta una serie di criticità, tra cui:il minor favore nei confronti dei nuclei più giovani e con minori e le difficoltà connesse all’utilizzo di un unico strumento e di un finanziamento indifferenziato per due politiche – il contrasto alla povertà e le politiche attive del lavoro – molto diverse fa di loro. Entrambe queste criticità hanno a che fare, da un lato, con una lettura inadeguata del fenomeno della povertà e delle sue più recenti evoluzioni, dall’altro, con la necessità politica di non rimangiarsi, almeno formalmente, le promesse fatte.
di Maria Cecilia Guerra su EticaEconomia del 31 gennaio 2019

Leggi...