In evidenza

  • Lettura annuale Gorrieri - L'Europa al bivio
    CLICCA SULL'IMMAGINE E GUARDA IL VIDEO DELLA SERATA
  • Bando Premio tesi di Laura - Centenario PPI
  • Popolari non populisti
    Clicca sulla foto per vedere (o rivedere) il convegno "Popolari non populisti"
    Buona visione!
  • Glossario disuguaglianze sociali

    Rapporti in evidenza

    • Istat - La povertà in italia, 2018

      Istat - La povertà in italia, 2018
      Nel 2018, si stima siano oltre 1,8 milioni le famiglie in condizioni di povertà assoluta, con un’incidenza pari al 7,0%, per un numero complessivo di 5 milioni di individui (8,4% del totale). Pur rimanendo ai livelli massimi dal 2005, si arresta dopo tre anni la crescita del numero e della quota di famiglie in povertà assoluta. Le famiglie in condizioni di povertà relativa nel 2018 sono poco più di 3 milioni (11,8%), quasi 9 milioni di persone (15,0% del totale).

      Leggi Rapporto

    • Istat - Rapporto annuale 2019

      Istat - Rapporto annuale 2019
      La 27esima edizione del Rapporto annuale propone come chiave di lettura l’interazione tra dotazioni di risorse, resilienza, fragilità del “Sistema Italia” e opportunità per uno scenario di crescita robusta, inclusiva e sostenibile.

      Leggi Rapporto

    • Istat - I tempi della vita quotidiana. Lavoro, conciliazione, parità di genere e benessere soggettivo

      Istat - I tempi della vita quotidiana. Lavoro, conciliazione, parità di genere e benessere soggettivo
      Le indagini “Uso del tempo”, che rilevano i numerosi e diversi modi in cui le persone usano questa risorsa, rappresentano una base informativa indispensabile non solo nel campo della ricerca sociale, ma anche per la scelta delle politiche pubbliche.

      Leggi Rapporto

    • Oxfam - L'aiuto allo sviluppo ai tempi della disuguaglianza

      Oxfam - L'aiuto allo sviluppo ai tempi della disuguaglianza
      Roadmap in 10 mosse per sconfiggere povertà e disuguaglianza estrema attraverso gli aiuti internazionali. Nei Paesi più poveri povertà e disuguaglianza costituiscono fenomeni di enorme entità: nel 2030 centinaia di milioni di persone vivranno ancora in condizioni di povertà estrema, per la maggioranza donne e ragazze.

      Leggi Rapporto

    • Istat - Noi Italia 2019

      Istat - Noi Italia 2019
      100 statistiche per capire il paese in cui viviamo ed avere un quadro d'insieme dei diversi aspetti economici e sociali, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze regionali che lo caratterizzano

      Leggi Rapporto

    • Istat - Rapporto SDGs 2019

      Istat - Rapporto SDGs 2019
      17 Obiettivi finalizzati all’eliminazione della povertà, alla protezione del pianeta e al raggiungimento di una prosperità diffusa. Gli obiettivi fanno riferimento a diversi domini dello sviluppo sociale ed economico e devono essere affrontati attraverso un approccio integrato, finalizzato a realizzare un progresso sostenibile.

      Leggi Rapporto

    • Forum Disuguaglianze Diversità - 15 proposte per la giustizia sociale

      Forum Disuguaglianze Diversità - 15 proposte per la giustizia sociale
      Il rapporto propone di ripensare il rapporto dei cittadini con i propri dati personali e di imporre limiti e regole agli algoritmi utilizzati dalle grandi società.

      Leggi Rapporto

      News

      Lettura annuale 2019

      Romano Prodi  -  "L'Europa al bivio"

      Modena, Lunedi 8 aprile 2019 - BPER Forum Monzani

      Guarda le slide proiettate nel corso della serata - clicca qui

       

      Attività

      • Discorsi sulla disuguaglianza
        I cicli di incontri si propongono di contribuire all'auspicato impegno di informazione e di conoscenza sul progressivo aumento della povertà economica e l'estendersi delle situazioni di deprivazione e di disagio sociale. L'obiettivo è la formazione di un'opinione pubblica consapevole e una cittadinanza attiva, capaci di determinare l'indilazionabile mutamento dell'agenda istituzionale e delle priorità di intervento delle politiche economiche e sociali, sia nazionali che locali.

        Per saperne di più clicca sull'immagine
      • Per farsi un'idea!
        Gli incontri di conoscenza e informazione "Per farsi un'idea", promossi dalla Fondazione Gorrieri, hanno l'obiettivo di realizzare occasioni periodiche di riflessione su alcune delle principali tematiche della società contemporanea

        Per vedere e ascoltare gli incontri clicca sull'immagine
      • Per non perdere la bussola
        Gli incontri "Per non perdere la bussola...nell'attualità" sono promossi dalla Fondazione Gorrieri per realizzare occasioni periodiche di riflessione e confronto con autorevoli studiosi ed esperti sulle grandi sfide del mondo contemporaneo.

        Per vedere e ascoltare gli incontri clicca sull'immagine
      • Letture annuali
        La "Lettura Ermanno Gorrieri" ha un duplice obiettivo: da un lato, ricordare Gorrieri in modo non rituale, non celebrativo ma tenendo aperto e portando avanti l'orizzonte di valori, di ricerca e proposte che fu il suo. Dall'altro, la "Lettura" vuole essere l'occasione per dare annualmente conto agli amici e agli estimatori di nostre iniziative, delle attività e delle prospettive della Fondazione.

        Per saperne di più clicca sull'immagine
      • Osservatorio sulle disuguaglianze sociali
        L'"Osservatorio sulle disuguaglianze sociali" è un progetto che coordina una rete di studiosi per fare ricerca, conoscenza e formazione sulle reali dimensioni delle disuguaglianze economiche e sociali.
        L’Osservatorio opera in collaborazione con il Centro di analisi delle politiche pubbliche (Capp) del Dipartimento di economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia e con il Centro di ricerca interdipartimentale sulla distribuzione del reddito (Cridire) dell’Università di Siena.

        Per saperne di più clicca sull'immagine
      • Convegni e seminari
        La Fondazione Gorrieri promuove convegni e seminari, di rilevanza locale e nazionale, su specifiche problematiche nel campo dell’analisi sociale e delle politiche sociali, nonché in ambito storiografico e politologico con particolare riferimento alla tradizione del cattolicesimo democratico e sociale.

        Per saperne di più clicca sull'immagine

      Fondazione Ermanno Gorrieri e Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche
      in associazione con CRIDIRE
      OSSERVATORIO SULLE DISUGUAGLIANZE SOCIALI

      Workshop
      METODI QUANTITATIVI PER L’ANALISI DELLE CONDIZIONI DI VITA:
      NUOVE CONCETTUALIZZAZIONI, STIME STATISTICHE E PROCEDURE OPERATIVE

      Modena, 30 gennaio 2009
      Aula Magna Ovest - Facoltà di Economia “Marco Biagi”
      Via Berengario, 51

      L’Osservatorio sulle disuguaglianze sociali (Ods) è un progetto della Fondazione Ermanno Gorrieri per gli studi sociali - in collaborazione con il CAPP (Università di Modena) e il CRIDIRE (Università di Siena) - che intende dare continuità e stabilità al lavoro di ricerca iniziato dall’Istituto Carlo Cattaneo di Bologna, con l’elaborazione del 1° Rapporto biennale (2005-2006) sulle povertà e sulle disuguaglianze sociali, pubblicato a cura di A. Brandolini e C. Saraceno, Povertà e benessere. Una geografia delle disuguaglianze in Italia, Il Mulino, Bologna, 2007.

      Fanno parte del comitato scientifico del progetto: Chiara Saraceno (coordinatrice), Massimo Baldini, Paolo Bosi, Andrea Brandolini, Cristina Freguja, Achille Lemmi, Massimo Matteuzzi†, Enrica Morlicchio, Nicola Negri, Nicoletta Pannuzi, Enrico Rettore, Linda Laura Sabbadini, Antonio Schizzerotto, Stefano Toso, Ugo Trivellato.

      Il workshop si inserisce nelle iniziative del 2° Rapporto dell’Osservatorio sulle disuguaglianze sociali, nel senso di garantire continuità ed aggiornamento alle tematiche metodologico-quantitative che sono alla base o che, comunque, costituiscono supporto alle analisi socio- economiche sui fenomeni di disuguaglianza, povertà ed esclusione sociale dei quali, in forma tematica, il 2° Rapporto biennale (2007-2008) e quelli che seguiranno si occupano.

      Le tre sessioni del workshop trattano temi connessi: (i) con le indagini campionarie che, nella maggioranza dei casi, costituiscono la base elementare cognitiva dei fenomeni di disagio sociale, (ii) con le nuove misure multidimensionali di povertà e disuguaglianza e (iii) con l’implementazione dei metodi di disaggregazione territoriale e settoriale dell’informazione campionaria.

      Programma

      Ore 9.00
      Presiede: Chiara Saraceno
      Università di Torino – Coordinatrice scientifica del progetto Ods
      Introduce: Achille Lemmi
      Università di Siena

      Ore 9.15 - Sessione I

      Coordina: Ugo Trivellato
      Università di Padova

      M. Baldini, P. Bosi, M. Lalla
      Università di Modena
      Errori e sottodichiarazioni nella rilevazione del reddito: il caso dell’indagine sulle condizioni economiche e sociali delle famiglie di Modena

      F. Biagi, A. Giraldo, E. Rettore
      Università di Padova
      La stima della distorsione nel panel della Banca d’Italia: aspetti metodologici

      M. Di Marco, P. Consolini
      Istat - Roma
      Strategie di rilevazione dei redditi in Eu-Silc: l’uso congiunto di fonti amministrative e campionarie

      S. Barcherini, D. Grassi, N. Pannuzi
      Istat - Roma
      La spesa per consumi delle famiglie: metodologie e strumenti di rilevazione

      Discussione
      Pausa caffè: 11.15-11.30

      Ore 11.30 - Sessione II

      Coordina: Andrea Brandolini
      Banca d'Italia

      L. Esposito, E. Chiappero Martinetti
      Università di Pavia
      Multidimensional poverty measurement: restricted and unrestricted hierarchy among poverty dimensions

      G. Betti*, A. D’Agostino**, A. Lemmi*, C. Quintano**
      *Università di Siena,**Università di Napoli-Partenope
      A parametric model for estimating fuzzy poverty measures and relative standard errors

      C. D’Ambrosio
      Università di Milano-Bicocca
      Misure di povertà multidimensionale: recenti sviluppi e nuove proposte

      V. Peragine*, E. Savaglio**, S. Vannucci***
      *Università di Bari, **Università di Pescara e Siena, ***Università di Siena
      Poverty rankings of opportunity profiles

      Discussione
      Pausa buffet: 13.30-14.30

      Ore 14.30 - Sessione III

      Coordina: Paolo Bosi
      Università di Modena e Reggio Emilia

      M. Pratesi, N. Salvati, C. Giusti
      Università di Pisa
      Stima per piccole aree: recenti sviluppi metodologici per la stima degli indicatori di povertà

      F. Gagliardi, C. Ferretti, V. Verma
      Università di Siena
      Stime pooled in Eu-Silc: il caso della regione Toscana

      R. Massari, M. G. Pittau, R. Zelli
      Università di Roma, La sapienza
      Are Europeans more willing to redistribute than Americans? A hierarcical analysis for modelling state-level differences in individual preferences for redistribution

      I. Faiella
      Banca d’Italia, Roma
      Il ruolo della ricchezza delle famiglie nell’analisi delle disuguaglianze sociali

      Discussione

      Ore 16.30 Conclusioni

      Achille Lemmi
      Università di Siena

      In ricordo di Ermanno Gorrieri

      In ricordo di Ermanno
      di Claudio Gorrieri e Giulia Bondi

      Filmato proiettato venerdì 16 gennaio 2015,
      a 10 anni dalla morte di Ermanno Gorrieri (29 dicembre 2004)

      Guarda il filmato